EnerGas on the road: alla scoperta di Cosenza

Sulla passione del viaggio noi di EnerGas abbiamo creato una rubrica dedicata all’esplorazione dei luoghi più belli d’Italia in cui è possibile fare rifornimento in una delle nostre stazioni di servizio.

Nell’articolo di questo mese andremo in Calabria, nella splendida Cosenza, detta anche la città dei Bruzi.

Cosa vedere a Cosenza

La prima cosa che potrete notare attraversando la città sono i suoi piccoli vicoli, gli edifici monumentali e i palazzi signorili, ma anche le tante chiese e conventi che rendono il suo centro storico tra i più caratteristici d’Italia.

Cosenza, chiamata anche l’Atene d’Italia, ha una vita culturale molto intensa grazie ai tanti musei che la contraddistinguono. Il Museo all’aperto Bilotti (MAB), ad esempio, è una vera galleria a cielo aperto, dove le opere d’arte di artisti nazionali ed internazionali, donate da Carlo Bilotti, ravvivano le piazze e vie principali del centro storico, incuriosendo i turisti.  Accanto al MAB, non vanno dimenticati il Museo Diocesano di Cosenza, il Museo di Brettii e degli Enotri, con reperti storici che vanno dalla preistoria all’epoca del Risorgimento, e la Galleria Nazionale.

Imperdibili sono gli edifici di culto della città come il Duomo di Cosenza, conosciuto anche come la cattedrale di Santa Maria Assunta, il complesso monumentale di Sant’Agostino e la chiesa di San Domenico.

Irrinunciabile è la visita al Castello Normanno-Svevo, diventata la residenza principesca di Luigi III d’Angiò e la consorte Margherita di Savoia. Nonostante i diversi terremoti che ne hanno danneggiato la struttura, il castello, costruito intorno al 1100, si erge ancora con maestosità sul monte Pancrazio.

Il capoluogo calabro offre infine la possibilità di poter praticare tantissime attività all’aperto grazie al verde che la circonda. Nel Parco Nazionale del Pollino, ad esempio, potrete divertirvi praticando il nordic walking o fare rafting sul fiume Lao.

Cosa mangiare a Cosenza

Come in ogni città italiana che si rispetti, la tradizione culinaria di Cosenza è ricca di ricette tipiche e gustose. Per gli amanti della pasta ci sono: i fusilli, la pasta e patate are tijeddra e le lagane e ciciari, ovvero tagliatelle larghe con i ceci. Mentre per chi ama i dolci non potrà non assaggiare i mostaccioli, le scaliddre ed i turididdri, dolci tipici natalizi ricoperti da un delizioso miele di fichi. Imperdibili da bere invece: il liquore alla liquirizia ed il Pollino rosso.

Insomma, con così tanto da vedere non vi è venuta voglia di visitarla?

2018-04-11T16:03:15+00:00 marzo 26th, 2018|EnerGas on the road|0 Comments